D come…Domodossola

Scommetto che tutti, giovani e meno giovani, avete giocato al fantastico gioco “Nomi, Cose, Città” , immagino con le relative varianti locali, le diverse categorie aggiuntive (una volta mia cugina mi fece mettere la categoria BoyBand, ovviamente le conosceva solo lei e io persi rovinosamente con i Take That che andavo bene solo per la lettera T).

Oggi provo a giocare con una sola lettera, chiaramente la D, che istintivamente porta dietro le parole “di Domodossola”,  e a presentarvi i cucciolini cercando di inserire parole con questa iniziale, per tre categorie: Nome, Cose e Caratteristica principale.

 

Bracco italiano cuccioloNome: DANTE 

Cose: Ditino

Caratteristica: Degno del suo nome

Le spiegazioni in questo caso servono poco: lui è l’unico cucciolo nato con il meraviglioso sperone, tipico di alcuni bracchetti, ma soprattutto ha un naso che promette molto bene, sia come gobbetta, tipicamente dantesca, che come fiuto.

 

Nome: DAFNE

Cose: Detonatore

Caratteristica: Desiderata

La sua famiglia l’ha aspettata e scelta senza pensarci troppo, sarà una bracchetta molto coccolata e viziata, senza dubbio, ma darà del filo da torcere al suo padrone perché è una matta fuori dal comune!

Nome: DANDI

Cose: Diamante

Caratteristica: Diabolico

Si è subito guadagnato il soprannome di “Diablo”: non fatevi ingannare dal facciotto da cucciolo coccolone è un vero str…ah non posso scrivere parolacce. Il suo nome non è nuovo a chi, come noi, è appassionato di serie, in questo caso è Romanzo Criminale di SkyAtlantic e lui è proprio il più appariscente e il più attento al suo aspetto…Ovviamente è sempre sporco e passo le mie giornate a cercare di tener pulito quella distesa bianca.

Nome: DON GASPARE

Cose: Dono

Caratteristica: Delicatezza

L’appellativo “don” è stato aggiunto al nome che la sua padroncina ha scelto per voi…Dopo un’attenta discussione su chi fossero i Gaspare della tradizione Disney: Gas Gas è il topolino di Cenerentola, ovviamente, e come si può vedere dalla foto, la panzetta c’è tutta. Ma Gaspare non era anche uno dei ladri che andavano a rubare per conto di Crudelia de Mon i 99 cuccioli di dalmata?!

 

Nome: DOBBY

Cose: Dondolo

Caratteristica: Dedizione

Io credo che tutti sappiate chi sia Dobby, l’elfo domestico di Harry Potter, e che molti di voi, anche se non lo ammetteranno, hanno pianto per il suo sacrificio, a me capita ancora oggi. Io credo che la fedeltà e la dedizione di Dobby siano le caratteristiche tipiche di un cucciolo, forse è la trasposizione babbana dell’elfo del Mondo della Magia.

Nome: DOMITILLA

Cose: Daga

Caratteristica: Docile

Domitilla è il nome della moglie di Marcovaldo, protagonista dell’omonimo romanzo di Itali Calvino, quindi io, da brava lettrice appassionata, ho scelto il nome di un personaggio che appare burbero e spesso contrariato, più o meno come lei, che preferisce starsene per gli affari suoi, ma se qualcuno la fastidisce…

 

Nome: DIANA

Cose: Dardo

Caratteristica: Destinata 

Quale nome più adeguato per una cucciola di Bracco Italiano? Diana è la dea della caccia, dei boschi e della Natura.

Per me che sono un’inguaribile romantica, Diana è sempre e comunque Lady D.

 

Nome: DOROTHY

Cose: Diamante

Caratteristica: Decisa

Avete mai letto Il mago di Oz? Se non l’avete fatto, io ve lo consiglio. Dorothy è la ragazzina bionda con le scarpette di vernice rossa, protagonista della storia, che arriva Over the Rainbow  e fa amicizia con un Leone, un Uomo di latta e uno Spaventapasseri. Dorothy sembra una ragazza indifesa ma ha forza, coraggio e carisma da vendere. La nostra Dorothy è la più piccolina tra i suoi fratelli, ma riesce sempre a farsi rispettare e ad ottenere ciò che vuole.

 

Loro sono gli otto cuccioli nati da UBERTO (Giovane Promessa ENCI, Campione Italiano di Lavoro, Campione Italiano di Bellezza, Campione Italiano Assoluto, figlio di Ayrton dei Sanchi x Bella Speranza) e BIANCA (multi Eccellente in Raduno di razza, figlia di Ch. Leo x multiCh Luna), hanno già raggiunto i due mesi e da domani inizieranno a raggiungere le loro nuove famiglie.

Buona vita piccoli Domodossolini!

Nel Blu dipinto di Blu

Come da titolo, vorrei raccontarvi del “piccolo” Blu, che in questi pochi mesi ha collezionato titoli e vittorie sparse per lo Stivale.

Cominciamo dal principio:

Blu nasce il 24 Aprile del 2016, il primo nato della cucciolata Arcobaleno (mamma Luna, Campionessa Italiana Assoluta, di Bellezza e Lavoro e papà Leo, Campione Italiano di Bellezza).

Questa fretta di venire al mondo gli è costata mezzo piedino: chi lo conosce lo sa, la zampa posteriore sinistra di Blu è mancante di due dita del piede e ovviamente questo lo ha portato, nella sua crescita, ad assumere posizioni strane con tutta la zampa (mancando la metà interna dell’appoggio). Per questo motivo, sin da quando era giovanissimo, Blu passava buona parte delle sue giornate in allenamento così da rafforzare i muscoli della zampa e non gravare più sulla zona dolorante.

Perciò Blu, che era anche il più piccolo tra i suoi fratelli e sorelle, si è guadagnato il soprannome di “Half” o “Mezzocane”.

L’unica, e ci tengo che sia chiaro UNICA, che ha creduto in lui è stata Chiara. Lei ha investito il suo cuore, il suo tempo e la sua fiducia in Blu che la ricambiava con l’unica cosa di cui un cucciolo, mezzo rotto, è capace: tutto il suo cuore.

Sono diventati una cosa sola, non c’è nulla che non possano fare se sono insieme, fidatevi di una che è stata scettica dal primo istante.

Nel frattempo Blu cresceva e ogni giorno imparava a camminare facendo forza solo sui suoi muscoli.

Inutile che vi racconti tutte le vicendevoli vicende della breve vita di Blu, se volete sapere delle sue avventure convincete Chiara a scrivere qualche storia del suo cane.

Comunque tutto questo era per farvi sapere che, alla faccia mia, che non avrei scommesso granché su quel cane, Blu ha portato dei risultati incredibili in Casa de Mauro:

1) e non da sottovalutare, un ottimo padre per i suoi cuccioli (non nel senso che aiutava la mamma a fare le faccende domestiche, ma nel senso che è un ottimo riproduttore, infatti è il papà degli A. e degli C. di Casa de Mauro, cuccioli meravigliosi e alcuni dei primi possono già vantare dei titoletti);

2) Campione Italiano di Bellezza a soli due anni, risultato portato a casa in soli ventinove giorni tra la prima e l’ultima esposizione (lo so che lo ripeto sempre, non lo faccio per voi, ma solo per me, perché devo ricordarmi sempre che non ho mai avuto un cane così);

3) Campione Italiano di Lavoro e Campione Italiano Assoluto pochi mesi dopo, grazie al lavoro dell’amico Antonio Cretì che da subito ha visto in lui un validissimo cane da caccia;

4) Miglior Continentale Italiano nelle prove del Gruppo Cinofilo Materano dello scorso Agosto, condotto abilmente da Antonio.

Per ora mi vengono in mente “solo” queste notizie di rilievo, ma, vi ripeto, Chiara saprà certamente raccontarvi tante storielle in più.

 

Vi ho scritto questa storia per me, perché io devo ricordarmi che, nonostante tutto, nonostante le vicende della vita, non si può giudicare e sentenziare su cane a priori (potete applicarlo a qualsiasi ambito della vita), nessuno è in grado di sapere come la vita saprà portare le risposte.

Blu è stato il mio schiaffo morale, Blu ha un valore che va oltre i titoli e le storie da cinofili, Blu porta ogni giorno gioia e tranquillità nella vita di mia sorella, Blu mi ha permesso di veder nascere dei cuccioli che non avrei mai immaginato, Blu mi ha insegnato che non ci si può arrendere al primo intoppo sul percorso.

Blu mi ha anche insegnato a guardarmi le spalle, perché la gente (ignorante e invidiosa) è sempre pronta a raccontare falsità senza prima informarsi sulla verità, pur di disprezzare…

Blu mi ha insegnato che tutti, con i nostri limiti, possiamo farcela!

Spero di non avervi annoiato troppo, presto vi racconterò altre storie!

P.S. fate una bella petizione per convincere Chiara a scrivere qualcosa, su Blu o su chiunque altro…altrimenti fa solo stories su Instagram!

 

Il gioco dei nomi…parte “C”

 

Finalmente vi possiamo svelare i nomi di questi quattro Cucciolotti:

in tanti ce li avete chiesti e qualcuno di voi ha fatto anche un toto-nome…

 

Ve li presento in ordine:

CIRCE 

In questa foto la vedete nell’unico istante di tranquillità, tra le braccia della zia Ambra, che si fa coccolare, ma possiamo assicurarvi che ha un caratterino che si fa notare immediatamente!

Il suo destino la porterà molto lontano e partirà alla volta degli USA la prossima estate, certamente per una vita meravigliosa.

 

 

CIRO

  Dovete sapere che una delle grandi passioni di Casa de Mauro è la serie tv Gomorra: visto il finale dell’ultima stagione ci sembrava il minimo rendere omaggio all’Immortale, per sempre nei nostri cuori.

E, in realtà, il nome gli si dice, non perché abbia rischiato la vita, ma perché la sua lotta per il potere lo ha portato a scontrarsi con i boss e non si è certo fatto parlare dietro…

 

CLARA

 Lei è una una cucciola, come si vede, molto affettuosa, sempre in cerca del contatto con chiunque le faccia un grattino o una carezza.

La differenza con sua sorella è proprio nel colore: le macchie sono impresse su una base molto bianca.

Anche lei partirà presto per un viaggio che la condurrà oltre-oceano, nella Grande Mela.

 

COMETA

A differenza di Clara, lei ha un’unica grande macchia sulla groppa e il suo bianco è meno bianco di quello della sorella.

Lei è un po’ più schiva, sceglie da chi farsi coccolare e sceglie con calma, preferisce mandare gli altri alla scoperta e, se riceve il loro “ok”, allora parte anche lei alla conquista.

 

 

Loro sono i cuccioli C. di Casa de Mauro,

per chi ancora non ci conoscesse, sono figli di Blu e Sara, la nostra mamma è Campionessa Italiana di Lavoro, i nostri nonni sono Leo (Campione Italiano di Bellezza) e Luna (Campionessa Italiana di Lavoro), Iris/Ametista di Casamassima (Campionessa Riproduttrice) e Zoran di Casamassima (Campione Riproduttore)

Mamma e Papà sono nati in Casa de Mauro ed entrambi hanno il DNA depositato.

Loro sono nati il 19 Marzo 2018

Saranno ceduti alle nostre nuove famiglie a partire dal 62esimo giorno d’età, provvisti di microchip, pedigree, libretto sanitario, certificato di caudotomia, vaccinati e sverminati, puppy-kit Monge Superpremium.

Per qualsiasi informazione su di loro scriveteci:

 

Coccarde di primavera

 

Ben arrivata Cucciolata C. di Casa de Mauro

BLU (Camp. It. di Bellezza Leo x Camp. It. di Lavoro Luna)

x

Camp. It. di Lavoro SARA (Camp. Riproduttore Zoran di Casamassima x Camp. Riproduttrice Ametista di Casamassima)

I cuccioli sono nati il 19 Marzo 2018, si trovano a Trani (BT), Puglia.

La cucciolata è formata da un maschio B/A, una femmina B/A e due femmine R/M.

Disponibili ancora il maschietto B/A e le due femminucce R/M.

I cuccioli saranno ceduti al compimento del 62esimo giorno d’età con microchip, pedigree (affisso “di Casa de Mauro), libretto sanitario, certificato di caudotomia, PuppyKit Monge Superpremium, vaccinati e sverminati.

Entrambi ai genitori hanno il DNA depositato.

Potete contattarci per qualsiasi informazione!

Nora (Betti dCdM)

Betti di Casa de Mauro

Per gli amici, Nora

LO17108779

Nata: 10 Ottobre 2017

Allevatore: Mariaceleste de Mauro

Mantello: Roano Marrone

È stata la nostra scelta nella cucciolata nata da Uberto (Giovane Promessa ENCI, Campione Italiano Assoluto) e Luna (Campionessa Italiana di Lavoro).

Un 2017 che va concludendosi

Quando si decide di investire su un “patrimonio di sangue” è praticamente impossibile stare tranquilli e, come sempre, giunti a questo momento è necessario tirare le somme dell’anno che sta per concludersi, allora abbiamo pensato di raccontarvi il nostro 2017 mese per mese (cercando di essere più breve possibile, un episodio per mese).

 

GENNAIO

Luna diventa Campionessa Italiana di Lavoro con le prove di caccia di Gonnoscodina (Sardegna), grazie al lavoro di Antonio Cretì.

  

FEBBRAIO

Pochissimo tempo dopo anche Sara ottiene lo stesso risultato, grazie al risultato ottenuto in Mostra Speciale e alle prove superate ugualmente grazie ad Antonio.

MARZO

Sono bastati i due risultati delle figlie per fare della nostra Iris (aka Ametista di Casamassima) una Campionessa Riproduttrice, confermando il lavoro di anni di selezione degli amici Antonio Casamassima e Catia Santopadre che anni fa si sono fidati noi.

APRILE

Verso la fine del mese ci siamo concessi una vacanza nei campi e al tramonto della Toscana, per incontrare vecchi amici e passare del tempo tra braccofili, con e per i nostri cani.

MAGGIO

Ogni tanto però è necessario fare un salto a salutare i nostri amici veterinari: Blu aveva bisogno di un piccolo aiutino per il suo piede, ovviamente tutto è andato per il meglio.

GIUGNO

Finalmente nasce la cucciolata A. di Casa de Mauro: sei meravigliosi bracchetti, perfetti fin dalla nascita, curati e cresciuti dalla loro dolcissima mamma Sara: Alba, Alfio, Alvaro, Alvin, Amerigo e Artù.

LUGLIO

Arriva il caldo, arrivano i guai. Bianca ci ha fatti preoccupare non poco per una bella Polmonite batterica, difficile anche da diagnosticare…dopo qualche giorno è tornata più forte di prima, ma lo spavento è stato bello!

AGOSTO

Le ferie sono iniziate con il titolo di Campione Italiano di Lavoro, ovviamente grazie ad Antonio Cretì.

SETTEMBRE

È stato un mese in cui abbiamo dovuto ritirare i remi in barca e ripensare alla rotta, sembrava andare tutto storto. Un’unica certezza: tutto ciò che facciamo esiste perché alla base, e sulla cima, c’è l’affetto smisurato per i nostri “cuccioli”.

OTTOBRE

Sono arrivati nel bel mezzo di un temporale 7 piccoli cucciolini: i cuccioli B. di Casa de Mauro. Luna, come sempre, è un’ottima mamma, protettiva e premurosa, severa quando serve.

NOVEMBRE

Non è iniziato nel migliore dei modi: Amerigo ricoverato con una diagnosi di Parvovirosi, non mi dilungherò nuovamente sulla vicenda. Qualche settimana dopo però eravamo a “correre” la Deejay TEN a Roma con Linus.

DICEMBRE

La tranquillità non ci appartiene e per una decina di giorni il vecchio Romeo ha dovuto sopportare il bellissimo collare elisabettiano h24, è già tornato alla normalità ed è più attivo che mai!

 

Nell’augurarvi e nell’auguraci un 2018 pieno e ricco di nuove avventure, vi lascio un collage del nostro “Best Nine” (come fanno i VIP).

Buona fine e buon inizio a due e quattro zampe, che sia un anno pieno di code scodinzolanti, peli sui panni, bave sui muri e lunghe orecchie gocciolanti!

Vi presento le Bestioline

Saranno i mille impegni, le mille cose da fare, pensieri a destra e sinistra… ma questa volta i cuccioli sono cresciuti veramente troppo in fretta!

Abbiamo passato il giro di boa e siamo già al giorno 43!

Come sempre, questo è il momento delle presentazioni (e dei microchip); questa volta il “Gioco dei Nomi” ha preso una piega strana…ognuno ha il suo e in molti casi sono stati scelti dalla loro Famiglia umana.

Ve li presento:

BALDO

In realtà per me resterà sempre e comunque “BANDITO”.

La sua storia è iniziata con una fuga, ben organizzata…Entrava e usciva a suo piacimento, andava dove gli pareva già dal primo mese. Cucciolino precoce e autonomo lui… Mamma Luna si raccomandava spesso “Torna presto! Non fare tardi! Non farti male!”

Ora ovviamente le sue fughe sono state ridotte a zero…i motivi li potete supporre. Lui però ha comunque il suo bel da fare: mordere le teste dei fratelli, strappare le foglie agli ulivi, tirare le orecchie di qualche sorella…Normale vita da cucciolo insomma!

La sua futura vita sarà a caccia tra le montagne calabresi.

BETTI

È l’ultima nata, ma indubbiamente la più grossa. Si è fatta spazio nella vita a gomitate fin dal primo secondo. I suoi fratelli sono nati circa venti ore prima di lei, avevano almeno due poppate in più, ma lei si è infilata quatta quatta tra i capezzoli più pieni della sua mamma e si è riempita il pancino. Mangia sempre per prima e, ovviamente, non lascia spazio fino a quando non ha la pancia tanto piena da non riuscire a camminare.

Papà la chiama “BETTINA” e, come spesso capita, non ha resistito al fascino di una femminuccia in casa. I piani al momento sono che presto la troverete nella sezione “I Nostri Cani”.

BRANDO GIULIANO

Se Baldo è “Bandito”, B.Gi. potrebbe essere “BRIGANTE”.

Riuscire a tenerlo fermo è praticamente impossibile, è posseduto, ha qualche demone dentro di sé.

Il suo nome nasce da una particolare circostanza: casualità ha voluto che in questa cucciolata ci fossero due Brando, motivo per il quale abbiamo chiesto alle famiglie un secondo nome.

A volte capita di incontrare persone con le quali i rapporti possono andare oltre il semplice “allevatore-acquirente”, con le quali puoi chiacchierare di XFACTOR, Gomorra, … o del nuovo album dei Negramaro (“Amore che torni”, che spacca proprio).

Conclusione: “GIULIANO” è il nome dato ad una amicizia nascente, in onore di chi ve lo devo spiegare?

BRANDO GERONIMO

Lui è, appunto, il secondo Brando, per gli amici B.Ge.

La sua particolarità è il musetto bicolore, che ha fatto innamorare immediatamente i suoi nuovi compagni di vita.

Lui sarà il miglior amico di due bimbi campani. Quando la loro mamma ci ha chiamati la prima volta, ci tenevano a parlarci del cagnolone con cui stanno crescendo. Chi mi conosce starà già immaginando la mia faccia con gli occhietti a cuoricino nel sentire la loro voce.

Evidentemente quest’anno sono stati bravissimi e il loro Babbo Natale porterà loro un regalo bellissimo!!

Nella mia follia quotidiana, spesso cerco di farlo capire a BGe, che per fortuna è il meno terremoto della cucciolata.

BRUNA

Lei è proprio una coccolona, una cucciolina sempre in cerca di contatto, carezze e bacini. È la è più piccina, la più macchiata.

Per fortuna qualcuno ha insistentemente chiesto di lei, obbligando papà a scegliere, perché ogni giorno la frase è “Anche l’altra è molto bella…”.

Il suo nome è stato proposto dalla Famiglia che l’ha scelta come compagna per la vita: in realtà è proprio perfetto, le sta proprio addosso, come un capo su misura.

BRUNELLO&BAROLO

Come potete vedere, sono gemellini, in tutto! Ad oggi hanno anche lo stesso peso!

I loro nomi ci avete aiutati voi a trovarli: ci avete scritto in tantissimi e questo ci ha resi molto felici.

Questa coppia di nomi ci è subito piaciuto in quanto vini fiore all’occhiello del Made in Italy, ben si addicono ad una coppia di Bracchetti bianco-marroni, entrambi con iniziale “B” e, secondo me, anche musicalmente adatti ai due.

Sono due cuccioli dal carattere deciso, ma anche molto coccoloni, costantemente alla ricerca di contatto con l’uomo, molto affettuosi e intraprendenti.

Per il momento restano con noi, non che questo ci dispiaccia!

Sono i cuccioli B. di Casa de Mauro.

Per chi ancora non li conoscesse, il loro papà è Uberto (Giovane Promessa E.N.C.I. e Campione Italiano di Lavoro) e la loro mamma è Luna (Campionessa Italiana di Lavoro, figlia di Iris/Ametista di Casamassima, Campionessa Riproduttrice).

Mamma è nata in Casa de Mauro, papà ci è arrivato quando aveva solo due mesi, ma sono entrambi parte fondamentale della scuderia, motivo di mille soddisfazioni, entrambi con DNA depositato.

Saranno ceduti alle nuove famiglie al compimento del 62esimo giorno d’età, provvisti di microchip, pedigree, libretto sanitario, certificato di caudotomia, vaccinati e sverminati.

 

 

BLU x SARA

Cucciolata Blu x Campionessa di Lavoro Sara

 

UBERTO x LUNA

Cucciolata Giovane Promessa ENCI, Campione di Lavoro Uberto x Campionessa di Lavoro Luna

 

Amerigo dCdM

Amerigo di Casa de Mauro

LO17108767

Nato: 16 Giugno 2017

Allevatore: Mariaceleste de Mauro

Mantello: Bianco Arancio

Titolo: Giovane Promessa ENCI (3 Dicembre 2018)

Campione Italiano di Lavoro (in attesa di proclamazione)

DNA depositato presso Istituto Zooprofilattico del Mezzogiorno di Napoli (10 Ottobre 2017)

Figlio di due cani nati in Casa de Mauro, Amerigo è il frutto dell’accoppiamento tra il giovane Blu e la Campionessa Sara.